La ricerca della felicità

Da sempre l’uomo è alla ricerca della felicità confondendo però tale stato d’animo con la soddisfazione personale, l’appagamento sentimentale e lavorativo.

Considerando che sia lecito ricercare ciò che ci fa stare bene dobbiamo chiederci: cos’è veramente la felicità?.

Spesso “felicità” diventa sinonimo di appagamento, serenità, benessere economico e riuscita personale ma questo non è corretto. Sebbene sia innegabile che in certi presupposti vi sia fra le righe anche una sensazione di gioiae appagamento,bisogna ricordare che la felicità di per sè non è solo quello, nessuna persona può essere felice sempre e tutto il tempo.

Per avvicinarci alla meta tanto agognata, dobbiamo ricordarci che essere felici non vuol dire non avere mai problemi, grattacapi o soluzioni difficili da gestire, essere felici vuol dire avere gli strumenti mentali per affrontare questi problemi.




Nella vita, purtroppo, non possiamo controllare tutto quello che succede, fattori esterni andranno comunque a influire sulla qualità delle nostre vite. Un’arma importante viene in nostro aiuto: impostare la nostra mente per rispondere a tali problemi senza farci sopraffare.

Quante volte è capitato di chiedersi “Perché a me?”, “Perché sta succedendo tutto questo?”, un vortice di emozioni e sentimenti negativi ci travolge e il senso d’impotenza ci rende ancora più vulnerabili.

La chiave  di volta è chiederci: “Come posso affrontare queste situazioni negative a mio vantaggio?”,“Cosa posso imparare da tutto questo?”. Settare la mente in una prospettiva differente cambia il modo di metabolizzare i problemi per reagire di conseguenza.

La felicità non può essere uno stato costante, sempre presente nelle nostre vite, ma è comunque uno stato emotivo IMPORTANTE che scaturisce da dentro di noi. Fattori puramente esterni producono una gioia effimera e breve, elemento importante da tenere sempre presente. La vera gioia, la felicità interiore è quella che, lavorando su noi stessi, ci accompagnerà per tutta la vita.




Allontanare il pensiero costante di ricerca della felicità a tutti i costi è una parte importante per lo sviluppo personale di ogni individuo. Perché non provare a soffermarci sulle piccole cose che spesso diamo per scontate? L’amore della nostra famiglia, dei nostri figli, una bella giornata di sole dopo giorni di pioggia, una bella passeggiata col nostro cagnolino…

Piccole grandi cose che ci renderanno riconoscenti di ciò che già possediamo aiutandoci a comprendere che sì, la felicità esiste, ma IO inizio a essere grato per quello che già ho.

Cambio prospettiva, affronto tutto con occhi differenti e per magia la felicità farà capolino nelle nostre vite.

Author: Anna Rita Paulis

6 Cose che le Persone Felici fanno Diversamente

Come Eliminare le Macchie d’Olio dai Vestiti

Mal di Testa: Miti e Verità

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline