Come Migliorare la Comunicazione di Coppia

Vi siete mai chiesti quale sia il motivo principale dei divorzi?  Secondo uno studio realizzato da YourTango.com l’elemento numero uno a determinare la fine di una relazione è sempre la comunicazione. La qualità della comunicazione determina la qualità della relazione o nei casi peggiori determina anche la fine di questa relazione.

Senza una buona comunicazione ogni tipo di relazione è incompleta. Senza sapere come esprimere i propri pensieri o emozioni e senza sapere come ascoltare l’altra persona, la relazione diventa un po’ difficile.

Per molte persone esiste questa convinzione errata che comunicare significa parlare. Ma non è così semplice. Comunicare significa parlare e ascoltare. Soprattutto ascoltare l’altra persona, se no è come parlare con se stessi e non si risolve niente, la relazione non ne beneficia.

Dobbiamo accettare però che la comunicazione è la base di una relazione sana. Anche se, in alcuni casi è la cosa più difficile da fare.

[ad name=”Align Left Add 336×280″]

Per le coppie, ad esempio, la comunicazione è concentrata nel trovare di chi è la colpa e non a trovare una soluzione è questo risulta essere molto irritante, spiacevole e affatto efficiente. A parte le coppie che non “sanno comunicare propriamente” non dimentichiamoci dei casi in cui questa comunicazione si evita proprio.

Evitare di comunicare è tanto negativo quanto una comunicazione inefficiente.  Con il passar del tempo queste conversazioni mai avvenute diventano la causa principale di un divorzio non solo fisico ma anche psicologico ed emozionale.

Ecco i problemi più comuni fra una coppia:

Critiche. Che ci crediate o meno, il motivo che ha portato tante coppie al divorzio sono le critiche continue.

Domande. Cosa hai fatto oggi?  Una semplice domanda come questa può aiutare a cominciare una conversazione e esprimere un sincero interesse verso l’altra persona.

Questo dimostra che veramente vi interessa l’altra persona è un segno di affetto.

Non dare niente per scontato. A volte tante coppie cadono nella trappola della routine oppure non dicono più certe cose assumendo che l’altra persona già ne sia a conoscenza. Non smettete mai di fare i complimenti o di dire “Ti amo”. È vero che il vostro partner già lo sa però queste sono le parole che nessuno si stanca mai di sentirsi dire.

Comunicazione assente. Questo è il peggiore tipo di conversazione. Parlare di tutto ma evitando il vero problema oppure comunicare solo per incolpare l’altro è sinonimo di una comunicazione del tutto assente. Insieme alla comunicazione anche la vostra relazione arriverà alla sua triste fine. Prima di pensare che il silenzio sia la migliore lezione che potete dare al vostro partner, pensateci due volte.

Ascoltare. Se tutte e due le persone intendono solo insistere sui loro punti di vista allora la conversazione già parte male. Comunicare non significa solo parlare ma anche ascoltare l’altro. Che senso ha comunicare i tuoi pensieri o sentimenti se la persona di fronte pensa solo a comunicarti i propri pensieri senza prestati la minima attenzione.

Molto spesso quando una persona vi comunica i propri pensieri o sentimenti ha bisogno della vostra attenzione e del vostro supporto emozionale, quindi evitate di dare subito una vostra opinione o consiglio. Prestate più attenzione a ciò che vi sta comunicando, poi date un consiglio se è necessario.

[ad name=”Align Left Add 336×280″]

Ecco alcuni consigli per migliorare la vostra comunicazione:

Ascolto attivo. Perché ci sia una comunicazione non c’è bisogno solo di stare davanti all’altra persona e fare finta di ascoltare. Per comunicare c’è bisogno di ascoltare attivamente l’altra persona, prestando attenzione alla sua presenza, ai suoi sentimenti ed emozioni.

Attenzione però. Non si deve sentire l’altra persona solo con l’intenzione di criticarla, di dargli un consiglio o per contraddirla, invece cercate di ascoltare solo con l’intenzione di ascoltare.

Chiedere scusa. Non dimenticatevi mai di prendervi la responsabilità per tutto quello che dite e chiedere scusa se è necessario.

Essere amabili. Se nella vostra relazione c’è qualcosa che non vi convince, cercate di trovare un modo per comunicare questo in un modo amabile senza dare la colpa a nessuno di voi due. Se una comunicazione comincia ad alta voce è poco probabile che ne risulti qualcosa di produttivo.

Meno critiche. Nel comunicare col vostro partner cercate di evitare al massimo le critiche. Spesso, per sentirci meglio tendiamo a dare la colpa all’altro, però questo non è comunicare.

Esprimere apprezzamento. In ogni relazione sana, i due partner si devono sentire apprezzati e rispettati. Mentre in una conversazione, può essere molto efficiente esprimere il vostro apprezzo verso l’altro, fatte capire che siete grati della loro presenza e sforzatevi di risolvere tutto comunicando.

[ad name=”Adsense Responsive”]

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline