Vacanze In Sella

Progettare una vacanza in sella alla propria motocicletta è un piacere che soltanto chi ama le due ruote può assaporare fino in fondo, ma per farlo occorre non lasciarsi guidare soltanto dalla voglia di mettere in moto e partire. Prima della partenza, pianificare con attenzione ogni aspetto del viaggio lo renderà un’esperienza ancora più appagante, e, si spera, indimenticabile.

Cominciamo col dire che in un viaggio in moto la scelta della destinazione resta importante, ma altrettanto importante è la strada che vi condurrà alla vostra meta finale. A seconda delle vostre preferenze e del vostro grado di esperienza e resistenza sulla sella, è bene documentarsi sulla natura del tracciato: autostradale, di montagna, panoramico, tortuoso o rettilineo, con possibilità o meno di sostare, e così via. Da questo punto di vista, la rete è una miniera di informazioni che vi potranno aiutare, senza sottovalutare di controllare la lunghezza: per alcuni centinaia di chilometri al giorno sono una passeggiata, per altri un incubo che rovinerebbe irrimediabilmente le vacanze. Andrebbe valutata anche l’opzione della partenza in gruppo, in quanto, se è vero che condividere con i propri amici un’avventura on the road può essere fantastico, ognuno ha comunque il proprio passo, per cui si rischia di vedersi rallentati dalle troppe soste, da divergenze di opinioni o da guasti a uno dei mezzi.

È scontato ricordarlo, ma prima di partire sarebbe consigliabile un accurato controllo meccanico della vostra due ruote, sia essa una moto nuova o a maggior ragione una motocicletta di seconda mano, per essere sicuri che sia tutto in ordine; accertatevi inoltre che lungo il tragitto o a destinazione ci siano eventualmente officine che possano darvi una mano in caso di inconvenienti. E ora non resta che mettersi il casco e dare di gas!




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline