Tra I Castelli Della Loira

Di agenzie che offrono itinerari e pacchetti all inclusive per visitare in bicicletta i meravigliosi scenari dei castelli della Loira ce ne sono davvero tante e un giro in internet dimostrerà quante offerte, anche molto interessanti, si possono trovare. A riprova del grande interesse che numerosi turisti mostrano nel visitare i famosi castelli in sella a una bici, godendo della libertà assoluta. Nella valle francese le sorprese non finiscono davvero mai e ogni angola racconta una storia diversa.

Tra i castelli da segnalare, quello di Chambord, un capolavoro dell’arte rinascimentale italiana in Francia. La sua struttura è lunga circa 156 metri, alta 56, al suo interno trovano posto 426 stanze, 282 camini e 77 scale. Sempre in stile rinascimentale il castello di Villandry, particolarmente apprezzato per i suoi giardini a terrazza con orto, i giardini ornamentali e quello dell’acqua, nei pressi della città di Tours. Anche il castello Azay-le-Rideau é completamente in stile rinascimentale e sembra quasi galleggiare sull’acqua. Da un punto di vista storico molto importante è il castello Royal d’Amboise, di origine medievale, al cui interno ebbe luogo la congiura che scatenò poi le guerre di religione francesi. Proprio questo castello inoltre conserva le spoglie del grande maestro Leonardo. Leonardo soggiornò gli ultimi anni della sua vita nel castello Clos Lucè, che oggi ospita anche un museo a lui dedicato.

Superata la foresta di Amboise si arriva al castello Chenonceau, detto anche delle tre dame, che conserva al suo interno un’importante pinacoteca. Da non perdere il castello d’Angers, che in passato fu anche prigione e quello della Bella Addormentata, nei pressi del villaggio di Ussé. Oltre 300 sono i castelli situati nella valle, la cui costruzione risale a partire dal X secolo. Oggi la valle della Loira rientra nel Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline