Sintomi che Indicano Carenza di Vitamina D in Bambini e Adulti

La vitamina D è un gruppo di pro-ormoni liposolubili che è presente in molte funzioni e processi naturali dell’organismo. Con l’aiuto del sole, l’organismo produce la vitamina D, la quale è molto importante per la regolazione della risposta immunitaria contro agenti microbici, promuovere la crescita delle cellule ecc. La vitamina D ha un ruolo importante anche per combattere alcune malattie come l’ipertensione, il diabete di tipo 1 e 2, la sclerosi multipla, l’intolleranza al glucosio e altri problemi del sistema immunitario. La vitamina D regola il metabolismo del calcio, è fondamentale per il sistema nervoso e per il cuore.

Ecco 9 sintomi di carenza di vitamina D:

1. Ipertensione
La carenza di vitamina D può causare alta pressione del sangue, ipertensione. Infatti, la vitamina D può condizionare il processo enzimatico, comprimere le arterie e di conseguenza causare ipertensione del sangue. Per un buon funzionamento del cuore abbiamo bisogno che la vitamina D migliori la circolazione del sangue. In questo modo si riducono anche le probabilità di soffrire un arresto cardiaco, ictus ecc.

2. Problemi con il sistema digestivo
L’organismo non può assorbire la vitamina D se soffriamo di problemi gastrointestinali, come le malattie infiammatorie croniche intestinali, la malattia di Crohn, celiachia e la sensitività al glutine che comportano bassi livelli di vitamina D. I recettori della vitamina D si trovano nelle cellule del sistema digestivo e nel sistema immunitario. La vitamina D viene correlata a questi ricettori aiutando il funzionamento appropriato dell’organismo. Secondo uno studio del 2011, le malattie infiammatorie intestinali, le malattie gastrointestinali e il cancro al colon sono legate alla carenza di vitamina D.

2. Cambi d’umore
Se il vostro umore cambia all’improvviso, questo può essere un altro sintomo della carenza di vitamina D. La vitamina D, infatti, stimola la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore e della felicità. Aumentare il livello della serotonina significa ridurre gli effetti dello stress ed evitare anche la depressione. In più, la carena di vitamina D può essere legata ad altri problemi o disordini emotivi, come la fibromialgia, la sindrome premestruale e il disordine affettivo stagionale (SAD).

4. Dolore alle ossa
Le ossa, i muscoli e la cartilagine necessitano di vitamina D per funzionare propriamente. Perciò, se il vostro organismo soffre di carenza di vitamina D, questo può causare dolori ai muscoli o alle ossa. Dato la bassa quantità di vitamina D, le ossa non hanno abbastanza calcio e questo causa forti dolori. La carenza di vitamina D è legata anche ad altre malattie, come la sclerosi multipla, la sindrome della fatica cronica, l’artrite cronica e la fibromialgia. Tutti questi problemi di salute causano dolore alle articolazioni.

5. Sistema immunitario indebolito
Uno dei principali sintomi della carenza di vitamina D è un sistema immunitario indebolito. La vitamina D aiuta il funzionamento corretto dei linfociti T, i quali giocano un ruolo centrale nella immunità cellulo-mediata, distruggendo le cellule infettate dai microbi.  Secondo vati studi la vitamina D è necessaria per controllare la risposta adattativa e innata del sistema immunitario, perciò la carenza di questa vitamina è legata all’aumento della predisposizione a infezioni e malattie autoimmuni.

6. Fatica e stanchezza
Per avere più energia il corpo ha bisogno di vitamina D. Se l’organismo soffre di carenza di vitamina D, questo causa anche aumento di peso. Riducendo il metabolismo basale si riduce anche il livello di energia. Per questo motivo molti esperti confermano che la vitamina D può alleviare i sintomi di fatica e stanchezza cronica.

7. Psoriasi
La psoriasi è un altro dei nove sintomi di mancanza di vitamina D. È stato comprovato che l’uso di terapie a base di vitamina D3 ha effetti positivi per le persone che soffrono di psoriasi o di vitiligine. Se soffrite di psoriasi, dovete consultare un medico per controllare i livelli di vitamina D e farvi consigliare i rimedi più appropriati.

8. Sudore eccessivo
Un basso livello di vitamina D causa anche sudorazione eccessiva. A parte questo, l’iperidrosi nei neonati causato dall’irritazione neuromuscolare è sintomo di carenza di vitamina D. La sudorazione eccessiva, specialmente in testa nei neonati può essere sintomo anche di rachitismo. Questa complicazione causa problemi con lo sviluppo delle ossa dei bambini. Per di più, la vitamina D ha proprietà di equilibrare la concentrazione dei minerali nell’organismo, funzione che ci aiuta a regolarizzare il livello dei fluidi e la temperatura.

9. Aumento di peso o obesità
Se avete problemi di obesità significa che è molto probabile che soffriate anche di carenza di vitamina D. Vari esperti sono giunti nella conclusione che la quantità di vitamina D diminuisce del 4% quando l’indice della massa corporea aumenta del 10%. A parte questo, i grassi sono tra gli elementi che causano carenza di vitamina D.

Ecco alcuni brevi consigli sul cosa fare per aumentare i livelli di vitamina D:

– Passate 15-25 minuti al giorno al sole

– Consumate alimenti ricchi di vitamina D come olio di fegato di merluzzo, pesce, prodotti di grano e uova.

– Consumate anche supplementi di vitamina D sotto consiglio medico.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline