Il Selciato del gigante (inglese Causeway Coast)

Per godere di paesaggi mozzafiato, vallate sconfinate e coste selvagge, consigliamo il tragitto che da Belfast va a Londonderry, a bordo della vostra auto km 0 , o nuova che sia. L’importante in ogni caso è ricordare che nell’Irlanda del Nord vige la regola della guida a sinistra, come in tutti i Paesi anglosassoni. Dopo aver visitato la città di Belfast, s’imbocca la Causeway Coastal Route da cui ammirare il porto di Belfast, da cui il Titanic iniziò il suo tragico viaggio. Proseguendo si incontra la città di Carrickfergus, sempre sul litorale si affaccia la città di Kilroot, in cui l’autore de “I viaggi di Gulliver” Jonathan Swift svolse il suo mandato di pastore. Verso nord inizia lo spettacolo delle Glens of Antrim, in direzione Larne con le impetuose cascate.

Le Glens sono vallate incontaminate, nove in tutta la contea settentrionale dell’Irlanda del Nord. Nel dettaglio le vallate riportano i seguenti nomi: la valle dell’esercito, la valle delle siepi, la valle del contadino, la valle di Edwardstown, la valle dei lumicini, la valle delle risate, la valle bruna, la valle dei falaschi, la valle di Taisie.

Dopo questo viaggio nell’area più verde e incontaminata, ci si può dirigere nuovamente verso la costa in direzione Ballycastle. Imperdibile è l’ebrezza del vuoto che il ponte di corde Carrick-a-Rede regalerà al viaggiatore più temerario; 24 metri d’altezza su un ponte traballante. Nel villaggio poco lontano di Bushmills ha la sede la distilleria di whiskey più antica del mondo e poco lontano si trovano le circa 40.000 colonne basaltiche che formano il Giant’s Causeway, ovvero il Selciato del Gigante. Un affioramento roccioso impressionante, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Lungo la costa incontrerete vivaci centri balneari, quali Portstewart e Ballymoney, sino a raggiungere il Tempio di Mussenden, ispirato al Tempio di Vesta della Villa Gregoriana a Tivoli che si affaccia sull’orlo del precipizio, a causa dell’erosione. Le suggestive coste e scogliere vi accompagneranno fino alla contea di Londonderry, di cui l’omonimo città è meta finale del vostro percorso, ricca di catelli e grotte artificiali.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline