Rimedi contro il singhiozzo: 4 sorprendenti metodi come fermare il singhiozzo.

Dopo aver consumato un pasto completo, aver mangiato anche il dessert e aver bevuto la nostra bevanda preferita potremo iniziare a sentire una strana sensazione, come se il nostro diaframma si stringesse e le nostre corde vocali si chiudessero all’improvviso. Ogni due secondi, incessantemente inizieremo a produrre un suono particolare ma ben noto… il classico suono di quando si ha il singhiozzo “hic”.

Siamo bombardati da rimedi suggeriti da chiunque senta quel suono rendendoci conto che però niente mette fine al singhiozzo. Quindi, prima di prendere un cucchiaio di burro di arachidi contrastare il singhiozzo, prova questi quattro modi “bizzarri” pensati per fermare il singhiozzo e respirare meglio.

1.Bere acqua con le orecchie tappate.

Bere un intero bicchiere di acqua con una cannuccia e tappare entrambe le orecchie, aiuta. Quando abbiamo il singhiozzo, il nervo vago o nervo frenico è danneggiato o irritato, e richiede pertanto la stimolazione affinché possa tornare a funzionare normalmente. Dal momento che i rami del nervo vago raggiungono il sistema uditivo, mettere le dita nelle orecchie è un modo di stimolare le terminazioni nervose.

Presso il Canadian FamilyPhysician, il medico del pronto soccorso, Ronald Goldstein, suggerisce di bere un bicchiere di acqua fredda e contemporaneamente premere saldamente il trago delle orecchie verso l’interno per sigillare il canale uditivo.




2.Tirare fuori la lingua.

Sì, questo può essere considerato maleducato soprattutto in pubblico, ma tirare fuori la lingua aiuta a fermare quei singhiozzi incessanti. Portare la lingua verso l’esterno della bocca aiuta a stimolare il nervo vago e allevia gli spasmi del diaframma, contemporaneamente aiuta ad evitare i riflessi inviolontari.

Secondo Discovery è anche possibile fare questo tirando la lingua con le dita.

3.Avere un orgasmo.

Un orgasmo durante il rapporto può essere in grado di curare un brutto caso di singhiozzo. In uno studio del 2000, un uomo sano di 40 anni, soffriva di singhiozzo intrattabile fino a quando non ha raggiunto il momento dell’eiaculazione durante il rapporto sessuale, improvvisamente il singhiozzo è scomparso e non è tornato per 12 mesi.

I ricercatori, però, non sono in grado di dire se anche un orgasmo nelle donne può portare allo stesso risultato. Questa è una questione che necessita di essere ulteriormente approfondita.




4.Massaggio del retto.

Questo rimedio è decisamente bizzarro e poco pratico ma un messaggio del retto, con un dito,  è fra le curare per il singhiozzo incessante. In uno studio del 2006, sette su sette pazienti sono stati curati dal singhiozzo con la stimolazione del nervo simpatico e parasimpatico. Un uomo di 60 anni, che soffriva di pancreatite acuta, ha provato un massaggio rettale effettuato col dito per fermare il singhiozzo.

Quando il singhiozzo è tornato poche ore più tardi, è stato in grado di farlo cessare immediatamente con un altro massaggio rettale. I ricercatori suggeriscono che questa manovra dovrebbe essere presa in considerazione nei casi in cui il singhiozzo sia incessante e prima di procedere con rimedi farmacologici.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline