Quali Sono gli Alimenti che Non Dovete Conservare in Frigo

È del tutto naturale voler conservare nel miglior modo possibile ogni tipo di alimento. Pensando questo abbiamo la tendenza di mettere in frigorifero ogni tipo di cibo.  Infatti, esistono alcuni cibi che non devono essere messi mai in frigorifero.

In questo articolo ve ne menzioniamo solo alcuni.

1. Banana

Le banane non devono essere mai messe in frigorifero poiché cosi perdono i loro valori nutrizionali. Le temperature basse infatti rallentano il processo di maturazione.

 

2. Patate

Le patate devono essere messe in un posto fresco, secco e scuro. Le temperature basse in frigorifero possono trasformare l’amido in zucchero molto più facilmente, per questo tenerle fuori dal frigorifero è la scelta migliore. È meglio ancora se sono tenute fuori  dalle bustine di plastica o di carta e se non le lavate prima.

3. Cipolle

Mettere le cipolle in frigo vuol dire dover cucinare cipolle ammuffite e andate a male. Le cipolle devono restare fuori da buste plastiche e dal frigorifero.

Il motivo principale è che le cipolle necessitano aria per resistere più a lungo.

Se invece avete già preparato un’insalata o altro è vi è rimasto metà cipolla sbucciata allora la potete mettere in frigo.

 

4. Avocado

Se acquistate un avocado ancora non del tutto maturo, non lo dovete mettere in frigorifero. Dato che richiede del tempo per maturare del tutto, tenerlo in un ambiente freddo non permetterà che questo succeda. Dovete mettere in frigo solo l’avocado che è abbastanza maturo e che non potete consumare in quel momento.

 

5. Aglio

L’aglio messo in frigorifero può marcire. La temperatura ideale per conservare l’aglio si aggira intorno ai 10 gradi per evitare anche che inizi a germogliare dopo poco tempo. Meglio ancora se lo conservate, senza lavarlo in precedenza, all’interno di sacchetti di carta come quelli utilizzati per conservare il pane ad esempio.

Come Alleviare i Problemi Digestivi

6. Caffè

Sia che il caffè sia macinato o meno sempre richiede di essere conservata in un ambiente fresco, asciutto e scuro. Questo è necessario per conservare al meglio il suo sapore e la freschezza cosa che non può succedere se viene messo in frigorifero. Per di più il caffè deve essere conservato in un contenitore ermetico.

 

7. Pomodori

Conservare i pomodori in frigorifero significa dover rinunciare al loro sapore naturale. Anche in questo caso le temperature basse del frigo frenano il processo di maturazione e si sa che la maturazione migliora anche il sapore e il gusto dei pomodori. Le basse temperature possono cambiare anche la consistenza dei pomodori.

 

8. Miele

Se conservato in un ambiente o contenitore ermetico e ben chiuso il miele può durare per sempre, quindi non è necessario metterlo in frigo. Infatti, mettere il miele in frigo serve solo per accelerare il processo di cristallizzazione dello zucchero contenuto nel miele.

 

9. Anguria e melone

Secondo vari studi, se conservata in frigo, l’anguria non mantiene gli stessi livelli di antiossidanti e i livelli di beta-carotene si abbassano notevolmente. Questi studi però si riferiscono ad angurie o meloni ancora non tagliati, se sono tagliati allora si devono mettere in frigo sempre coperti o in contenitore.

 

10. Zucca

Charlie Brown (personaggio principale della striscia a fumetti Peanuts) ama le zucche, però non le mette in frigo e voi dovete seguire il suo consiglio. Le zucche hanno solo bisogno di essere conservate in un ambiente ben ventilato, scuro, fresco e asciutto.

 

11. Olio d’oliva

Se conservato in frigo l’olio d’oliva tende a diventare più consistente e condenso. Invece del frigo, lo dovete conservare in un ambiente scuro e fresco, altrimenti avrete un olio d’oliva che avrà la consistenza del burro.

 

11. Basilico

Il basilico, se messo in frigorifero può assorbire ogni odore degli altri cibi lì presenti. Il basilico è meglio se viene trattato come un fiore, questo significa che lo dovete mettere in un bicchiere d’acqua fuori dal frigo ovviamente. Per conservarlo più a lungo, è meglio se lo sbollite e poi lo mettete in frigo per surgelarlo.

12. Frutta come: albicocca, kivi, pesca, prugna e mango

Come nel caso dei pomodori, anche altri cibi non vanno messi in frigorifero perché cosà si rischia di fermare il processo naturale di maturazione.

Vari tipi di frutta come kivi, albicocche, prugne e pesche se messe in frigo possono perdere i loro valori nutrizionali naturali.

Per evitare tutto questo è meglio se conservate la frutta in un altro ambiente asciutto e fresco.

 

13. Insalata

L’insalata con olio e accetto può resistere per un po’ di tempo senza essere messa in frigo. Infatti, se messa in frigo è molto probabile che marcisca. Se invece, l’insalata contiene maionese o qualche tipo di condimento, allora è meglio se la conservate in frigo.

 

14. Ketchup

Il ketchup contiene acidi che rendono questo prodotto conservabile anche fuori dal frigo durante anni interi se necessario. I conservanti usati sono molto efficienti nel tenere intatte le qualità del ketchup anche dopo tempo dalla l’apertura della confezione.

 

15. Tonno

Molte persone tendono a conservare le confezioni di tonno in frigo, ma dovete sapere che per quanto tempo la scatola di tonno è chiusa va bene anche se tenuta in temperatura d’ambiente. Le scatolette di tonno contengono vari conservanti utili che permettono di conservarle anche se non messe in frigo.

Altri cibi o alimenti da non tenere in frigo sono: cetrioli, carote, cioccolata, farina, peperoni, spezie, mele, pere, tabasco, melanzane, ananas ecc.




Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline