Quali Sono gli Alimenti che Causano Gonfiore Addominale?

Con il termine gonfiore addominale viene indicato un disturbo associato alla distensione addominale provocata da una eccessiva produzione e accumulo di gas nel tratto digestivo, nel tratto intestinale oppure nello stomaco.

Spesso, il gonfiore addominale è associato ad altri sintomi gastrointestinali, come crampi, dolore, diarrea, nausea, esauribilità e senso di stanchezza.

Le cause del gonfiore addominale sono tante. La causa principale è l’accumulo di gas nel tratto intestinale. Altre cause sono, la stitichezza, l’anoressia, l’ansia, il fumo, la menopausa, la bulimia, i problemi digestivi, la sindrome dell’intestino irritabile ecc. All’origine del gonfiore addominale può esserci anche una dieta alimentare o uno stile di vita sbagliato.

Ecco cosa dovete includere nella vostra dieta per evitare il gonfiore addominale.

Zenzero
Lo zenzero è una pianta nota per alleviare i sintomi del gonfiore addominale. Lo zenzero contiene gingerolo e shogaolo, elementi che aiutano a calmare le infiammazioni intestinali.

Potete preparare un tè di zenzero, aggiungendo un po’ di limone e miele. Un’altra opzione sarebbe mangiare un po’ di zenzero prima di ogni pasto.

Camomilla
La camomilla è un’altra opzione per alleviare il gonfiore addominale. Anche questa pianta ha delle proprietà anti infiammatorie e antispastiche per aiutare ad alleviare i dolori e l’acidità dello stomaco.

Preparate un tè di camomilla aggiungendo un po’ di limone o miele potete consumarlo fra i pasti due o tre volte al giorno.

Banana
Le banane sono un’ottima fonte di fibra e aiutano a ridurre il gonfiore addominale. Le banane sono ricche anche di potassio, un minerale il quale equilibra i liquidi nel nostro organismo e allieva il dolore e il fastidio causato dal gonfiore addominale. Se consumate regolarmente le banane potete evitare del tutto questo gonfiore.

Acqua e limone
Bere acqua tiepida con limone porta molti benefici per la salute giacché purifica l’organismo dalle tossine e lo mantiene idratato durante la giornata. I limoni sono ricchi di vitamina B e C, di calcio, di magnesio, di proteine e carboidrati utili per il sistema digestivo.

Le proprietà acide del limone stimolano la produzione dell’acido cloridrico, il quale aiuta la digestione del cibo. Quando l’acqua e il limone si mescolano, risultano essere molto utili per l’organismo poiché alleviano i dolori dello stomaco.

Carbone vegetale
Le particelle del carbone vegetale trattengono l’aria che si sviluppa a livello gastrico intestinale eliminando gonfiori addominali. In commercio si trova in tavolette, compresse e capsule. Il carbone vegetale è l’unica sostanza in grado di adsorbire i gas. Prima di decidere di prenderlo e in quale dosa, sempre consigliatevi con il vostro medico.

Vediamo ora quali sono gli alimenti da evitare

Fagioli
I fagioli sono un tipo di legumi. Sono ricchi di proteine, carboidrati, fibra e altre vitamine. Però, gran parte dei fagioli sono ricchi anche di un tipo di glucosio chiamato alfa – galattosidasi, elemento che non può essere digerito dallo stomaco però viene fermentato dai batteri del fegato nell’intestino. Questo processo porta alla formazione di quantità elevate di gas.
Potete mangiare invece i fagioli pinto oppure i fagioli neri. I fagioli si possono sostituire perfettamente anche con i cereali, la carne e la quinoa.

Lenticchie
Anche le lenticchie sono dei legumi. Sono ricche di proteine, fibra, carboidrati, ferro ecc. Grazie al loro altro livello di proteine possono causare gonfiore addominale specialmente per le persone che soffrono della sindrome dell’intestino irritabile. Questo alimento può risultare problematico anche per le persone che non sono abituate a consumare molto fibra. Come i fagioli, anche le lenticchie contengono alfa -galattosidasi.

Bibite gassate
Le bibite gasate sono un’altra causa comune del gonfiore addominale. Contengono alti livelli di anidride carbonica e nel consumare queste bibite, ovviamente si consuma anche il gas che risulta particolarmente problematico per il nostro sistema digestivo, causando gonfiore e anche crampi. Potete scegliere altre alternative come l’acqua, il caffè oppure il tè.

Pane integrale
L’effetto del pane integrale sul gonfiore addominale è molto discusso anche se è un tipo di pane molto consumato. Risultano esserci molti effetti negativi specialmente per le persone che soffrono di celiaca , problemi di digestione, gas e diarrea. Il pane integrale contiene anche alfa – galattosidasi e questo porta tante persone ad avere problemi con il gonfiore addominale.

Invece del pane integrale potete scegliere la quinoa, l’avena, la farina di grano saraceno,
farina di mandorle o di cocco.

Broccoli e altre verdure della famiglia delle crucifere
Le verdure che fanno parte della famiglia delle crocifere come broccoli, cavolfiore, cavoli, broccoletti, cavolini di Bruxelles ecc. Tutte queste verdure sono ricche di nutrienti molto sani per il nostro organismo, come fibra, vitamina C e K, ferro e potassio. Però contengono anche alfa – galattosidasi elemento che può causare la formazione di quantità elevate di gas. Per evitare questo effetto è meglio cuocerle cosi il sistema digestivo le assorbe più facilmente.

Per evitare del tutto il gonfiore addominale causato da queste verdure, allora è meglio scegliere gli spinaci, i cetrioli, le zucchine o le patate dolci.

Birra
Probabilmente avrete già sentito parlare del gonfiore addominale causato dalla birra. La birra è una bibita alcolica ottenuta dalla fermentazione di mosto a base di malto d’orzo aromatizzata dai luppoli.

Quindi contiene sia gas, (anidride carbonica) che carboidrati fermentati, noti per causare gonfiore addominale. Al posto della birra, potete scegliere sempre di bere acqua, vino rosso o bianco.




Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline