Punture delle Pulci: il Miglior trattamento e Soluzioni per la Prevenzione

Forse non tutti lo sanno, ma le pulci sono imparentate con i ragni. Fanno parte della famiglia degli aracnidi, e proprio come molti ragni comuni appartenenti a tale famiglia, possono e ti morderanno. Diversamente dalla maggior parte dei ragni, tuttavia, le pulci producono larve e sono dei parassiti, si possono trovare su uccelli, rettili, e anche su alcuni anfibi e mammiferi, compresi gli esseri umani.

Le pulci dove trovano i loro ospiti? Le pulci adulte tendono a deporre le uova in zone con terreno umido e coperto di vegetazione come cespugli di erbacce o erba alta. Le pulci prediligono condizioni di caldo e diventano inattivi quando la temperatura scende sotto i 15 gradi (muoiono se si scende al di sotto dei 4 gradi e mezzo), quindi si ha molta più probabilità di diventare un ospite per le pulci quando il clima è caldo.

Nella fase larvale si trovanonella parte alta della vegetazione. Quando tu , o altri animali, passate in quella zona, le larve semplicemente “saltano a bordo per chiedere un passaggio”, e le porterete fino a casa. È probabile che neanche noterete la presenza di queste creature per via delle dimensioni ridottissime, ma i morsi dalle loro potenti mascelle sicuramente lasceranno un segno evidente: bozzi rossi, dolorosi e che provocano prurito.

L’irritazione causata da queste punture, che tendono a manifestarsi a grappolo, può essere esasperante. Tuttavia, grattare la parte interessata è l’ultima cosa da fare poiché può portare a infezioni. Come si possono trattare i morsi delle pulci e prevenirli nel futuro? Qui ci sono alcuni rimedi casalinghiche possono aiutare e impedirenuovi attacchi.

 

Fare subito una doccia.

Quando si nota che probabilmente c’è stato un contatto con le pulci, sarà probabilmente che, entro poche ore, avvenga il primo morso. Tuttavia, ci potrebbero essere ancora piccole larve attaccato alla pelle che possono causare danni.

Al fine di rimuovere tutte le larve, procedi con una doccia calda e fai un lavaggio accurato con il sapone per rimuovere eventuali parassiti. Cercate di evitare un lavaggio troppo vigoroso o di graffiare la cute perché questo può irritare i morsi, ma effettuate una pulizia sistematica e accurata, soprattutto nelle zone del corpo dove visono pieghe, i luoghi che le pulci preferiscono.

In seguito alla pulizia iniziale, meglio evitare docce troppo calde. Il calore può irritare la pelle, quindi cercate di fare docce fredde o bagni per qualche giorno per lenire il prurito. È inoltre possibile applicare ghiaccio sulle zone colpite a brevi intervalli.




Trattare il prurito e l’irritazione.

In sé e per sé, i morsi delle pulci tendono a non essere molto gravi. Se però si tende a grattare la parte, si potrebbe creare con una condizione molto più grave: l’infezione. Tutto questo può essere evitato semplicemente utilizzando alcune semplici rimedi casalinghi per curare il prurito e irritazione.

Bicarbonato di sodio

Questo prodotto miracoloso, utilissimo in cucina per i prodotti da forno lievitati, può essere usato anche per pulire e deodorare la casa, così come lavarsi i denti. Inoltre, fornisce sollievo da tutti i tipi d’irritazione della pelle, tra cui le punture d’insetto. Basta mescolare bicarbonato di sodio con una piccola quantità di acqua per formare una pasta consistente e quindi applicare direttamente sulle parte in cui sono presenti i morsi delle pulci. Quando la pasta si asciuga dovrebbe sfaldarsi quindi sarà facile da rimuovere.

Tea treeoil

Questo olio essenziale è molto conosciuto per via del suo profumo, ma si presta a tantissimi usi quando si tratta di cura della pelle, è utile averne sempre un po’ a portata di mano per curare l’acne, infezioni da funghi o altre comuni malattie della pelle. Può anche essere usato per trattare punture d’insetto grazie alle proprietà anti-infiammatorie.

Aspirina

Molte famiglie hanno sempre a portata di mano prodotti come l’aspirina e la lozione calamina. La lozione calamina è una soluzione utile per la maggior parte delle punture d’insetto che causano prurito. Se in casa non avete tale lozione, è sufficiente schiacciare un paio di compresse di aspirina, mescolare la polvere solo con acqua sufficiente per formare una pasta, e poi applicarlo nelle aree colpite dai pizzichi. L’aspirina ha proprietà anti-infiammatorie, contribuirà quindi a ridurre il prurito e la sensazione di bruciore delle punture d’insetti, comprese quelle causate da pulci. Lasciare sula pelle la pasta fino a quando diventa secca e poi rimuovete il tutto.




Prevenzione.
Ora che hai trattato le tue punture nel modo adeguato, probabilmente vorraievitare che accada di nuovo in futuro. Nei mesi più caldi, quando le temperature salgono, una delle scelte migliori per evitare altri problemi dovuti a punture di pulci, è quella di indossare vestiti lunghi quando devi passare in luoghi dove l’erba è alta e come ulteriore precauzione utilizza un repellente antizanzare da spruzzare sulla pelle.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline