Metodi per Risparmiare Ogni Giorno

La crisi economica sicuramente ha fatto la sua parte nel portare tante persone a pensare a modi alternativi su come risparmiare di più.

Mettere da parte soldi non solo serve per tutelarsi dalla crisi ma anche per vivere meglio, liberandosi delle ossessioni consumistiche della vita moderna, perché diciamoci la verità, nella società di oggi, gli oggetti in possesso sono interpretati come sinonimo dello stato sociale.

Tutto ciò ci ha portato a pensare sui metodi e le tecniche migliori per risparmiare e mettere da parte qualche soldo in più. Risparmiare non significa solo cercare di acquistare prodotti scontati o al minor prezzo, ma anche cercare di acquistare solo quello che realmente ci serve, evitando sia acquisti superflui che spese non necessarie.

Prima di essere una decisione economica, risparmiare è una decisione mentale, siccome molte persone sono convinte che la qualità della vita si misuri solo dai consumi e dalle cose possedute.

La maggior parte delle spese che gravano di più sulle nostre entrate sono quelle quotidiane, fatte senza pensarci più di tanto siccome spesso riteniamo che una piccola cifra spesa per un acquisto non ci cambierà la vita. Per questo è molto importante risparmiare qualcosa ogni giorno, perché sono proprio questi acquisti insignificanti, che sommati a fine mese o fine anno non sono per niente un importo indifferente.

Per tutte le persone che si chiedono se è possibile risparmiare oggi giorno, la risposta è sì, i soldi possono essere spesi in maniera più efficiente ed esistono davvero molti modi per

farlo.




Il primo e classico metodo per risparmiare è calcolare il budget e tutte le spese mensili. Dovete conoscere tutte le entrate e poi le spese per evitare che quest’ultime siano più alte delle entrate.

Fate una lista con tutto ciò che serve e rispettatela senza acquistare nient’altro, perché se non fa parte della lista significa che non vi serve. Prendete nota delle spese mensili eliminando i beni di lusso.

Questo è un ottimo passo in avanti per migliorare la situazione finanziaria senza alterare la qualità di vita. Vi siete mai fermati a pensare a quanto costa al mese il piano tariffario del vostro cellulare. E all’anno?

Risparmiare in cucina. Invece di mangiare fuori provate a preparare qualche pasto a casa. Un po’ di tempo passato in cucina permette di consumare anche piatti più salutari. Un’ora di lavoro in cucina durante il fine settimana vi permette di avere a disposizione molte porzioni pronte da usare anche durante la settimana che vi faranno risparmiare un sacco di soldi.

Avete mai pensato di mangiare meno carne? Più frutta e verdura e meno carne farà bene alla vostra salute prima e al vostro portafoglio secondo.

Divertirsi senza spendere. Lo potete fare restando aggiornati sugli eventi della vostra comunità, siccome quasi tutte le città organizzano degli eventi in zona. Spesso questi eventi saranno poco costosi o persino gratuiti, come mostre d’arte, proiezioni all’aperto ecc.

Per molte persone leggere non è sicuramente un modo per divertirsi, però nessuno può negare che in paragone ai film e ai video giochi, i libri sono meno costosi. I libri permettono di vivere emozioni forti attraverso un personaggio oppure vi possono insegnare tante cose nuove.

Invece, con gli amici il divertimento è assicurato. In modo alternativo potete scegliere di fare un’escursione, esplorare parti della città oppure praticare qualche sport.

Limitare i vizi. Oltre che ad essere molto dannosi per la salute, i vizi come il fumo, l’alcool, il gioco d’azzardo ecc. sono dannosi anche per le finanze. Se proprio non riuscite a smettere da un giorno all’altro, importante è fare dei piccoli passi in avanti.




Utilizzare i mezzi pubblici o la bicicletta. Sicuramente la comodità di una macchina non può essere scambiata con quella del metro e tanto meno della bicicletta, però la macchina costa. Fatevi due conti fra carburante, tasse, bollo e manutenzione. Il trasporto pubblico è presente in tutte le città e costa poco.

Evitare lo shopping compulsivo. Risparmiare non significa non comprare niente, ma comprare bene e solo quello che è necessario, tenendo sempre presente se si ha davvero bisogno di quel vestito all’ultima moda o di quel paio di jeans aderenti. Spesso, la febbre da shopping ci porta a fare acquisti compulsivi. Provate a comprare vestiti in saldo.

Vacanze low-cost. Questo non significa non fare vacanze per niente, visto che molte persone non sono abituati a chiamarle vacanze se non spendono tantissimo. Cercate di evitare le agenzie di viaggi informandovi sui tragitti e i costi tramite internet in modo da essere aggiornati su tutte le tariffe e acquistare viaggi a prezzi scontati risparmiando realmente tanto. Pensateci una vacanza in mezzo alla natura o in campeggio potrebbe rilevarsi una bellissima esperienza.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline