Mercato Auto in Picchiata

Anche febbraio si contraddistingue per essere un mese nero per il mercato dell’automobile, con un calo delle vendite pari al 10,2% rispetto a quello del mese di febbraio dell’anno scorso. In totale sono state vendute solo 829 mila vetture, nel corso dei primi due mesi sono state 1 milione 748 mila, continuando così il trend in negativo che porta a una diminuzione del 9,3%.

Per il gruppo Fiat i risultati non sono quelli sperati sul mercato italiano, tanto da perdere il 17,4% delle vendite. Meglio invece sugli altri mercati che hanno consentito al gruppo di vendere quasi 56mila vetture, una quota quindi in crescita di 0,2 punti percentuali. Nel Regno Unito il gruppo aumenta le vendite dello 0,7%. Cresce il marchio in Germania al 2,4%, cresce in Francia, 2,8% e in Spagna, 3,1%.

Quali sono i modelli più venduti? Ai primissimi posti la Panda e la 500, la prima con il 16,8% di quota, la seconda con il 12%. Male inveca la Lancia, con un meno 38,8% e l’Alfa Romeo con il meno 38,41%.

Mentre la Fiat recupera qualche punto percentuale, altri marchi affrontano un mese particolarmente difficile come la Ford, che in Italia perde il 39,9%; fortunatamente per loro le cose vanno in maniera diversa in Cina e in America. Un brutto tonfo per la Ford che aveva lanciato modelli nuovi e cercato di allettare il pubblico con offerte e promozioni. Ma anche nel resto d’Europa per la Ford la situazione non è migliore, tanto che la sua quota di mercato é scesa dal 7,4% al 6,4%. Non parliamo poi di Porsche che deve fronteggiare una perdita pari al meno 48,28%, mentre la Dacia fa segnare un ottimo più 17,7%.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline