Le nove diete più famose.

Dieta Dukan

Jennifer Lopez è uno delle seguaci della dieta Dukan. È stata creata nel 2000 dal Dr. Pierre Dukan ed è caratterizzata dal fatto che si può mangiare la quantità che si desidera da una lista di 100 alimenti cosiddetti permessi. Questi comprendono alimenti ricchi di proteine ​​e a basso contenuto di carboidrati. Di solito la perdita di peso è più veloce durante la prima fase.

Dieta Dukan: effetti collaterali

Mentre è una delle diete che presenta pochi effetti di ricaduta e tempi di mantenimento del peso acquisito più lunghi, può causare anche effetti collaterali come perdita di appetito, nausea, affaticamento e vertigini. È una dieta iperproteica ed non è consigliabile per le persone che soffrono di gotta, diabete, malattie renali e cardiovascolari, tra le altre.

 

Dieta Carb Lovers

È la dieta adatta per gli amanti dei carboidrati. Si basa sul libro di Frances Largeman – Roth e Ellen Kunes che hanno creato un piano per perdere peso, che permette un consumo moderato di “amido resistente” presente in carboidrati come pasta e cereali integrali, pane, banane, ecc. La dieta comprende anche il consumo di frutta e verdura, carni magre e latticini a basso contenuto di grassi. Secondo gli autori, si perdere peso senza soffrire la fame.

 

I love Carbs!

Questa dieta è ideale per le persone che vogliono perdere peso, senza rinunciare al piacere di mangiare un piatto di pasta, riso o pane. Ha anche un ulteriore vantaggio: può aiutare a ridurre il colesterolo. Tuttavia, vi è il rischio di esagerare con le porzioni e di non perdere peso e se non si sceglie riso o pane integrale.

 

La dieta “detox” o “disintossicazione”

Celebrità come Beyonce, Jennifer Aniston e Katie Holmes sono riuscite a perdere peso con diete detox o “disintossicazioni”. Consistono nel disintossicare il corpo, basando l’alimentazione sul consumo di succhi di frutta e anche solo acqua.

Attenzione con la dieta detox!

Dato che è una dieta che si basa solo sul consumo di liquidi, si deve consultare il medico prima di cominciarla. Le persone che consumano molte energie possono richiedere supplementi aggiuntivi. Tuttavia, si possono verificare sintomi come mal di testa, stanchezza e alito cattivo.

Dieta South Beach

Fu battezzata con questo nome perché il suo creatore, il Dr. Arthur Agatston, la creo per la società di SouthBeach a Miami. Consiste in un piano di alimentazione a basso contenuto di carboidrati, che promuove il consumo di “grassi buoni”. Inoltre prevede il consumo di alimenti a basso indice glicemico, che fanno in modo da evitare “gli attacchi di fame”.

Oprah e Bill Clinton sono solo alcuni dei personaggi famosi che hanno perso peso con questa dieta. Tuttavia, può avere effetti collaterali come stanchezza, vertigini e nausea. Un’altra critica che fanno i nutrizionisti a questa dieta è che perdere peso velocemente nella prima fase, può incidere nella perdita di massa muscolare o acqua, invece del grasso. Inoltre, essendo molto rigida con gli alimenti, non tutti la possono seguire alla lettera.

 

Dieta Mediterranea

In sé è più di un semplice piano per perdere peso: si tratta di un programma che si propone di presentare uno stile di vita sano. Integra alla dieta alimenti di origine vegetale, cereali integrali, noci, semi, pesce e vino rosso, tra gli altri. E anche raccomanda dalla Mayo Clinic, perché previene le malattie.

Più che una dieta per perdere peso

In realtà, la dieta mediterranea non è un programma di dieta per perdere peso, ma propone un cambiamento di stile di vita. Tuttavia, può essere difficile da seguire per le persone che sono abituate a mangiare molta carne rossa. Un altro rischio può derivare dall’esagerare con le porzioni cosa che promuove l’aumento di peso.

 

Dieta Atkins

È una delle diete più seguite dalla maggior parte delle celebrità come Catherine Zeta – Jones, Geri Halliwell e Robbie Williams. Creata nel 1970, è stata aggiornata nel 1992, perché non includeva determinate sostanze nutritive. Una delle sue peculiarità è che permette di mangiare cibi ad alto contenuto proteico ​​e di grassi, come uova, carne, prosciutto, pancetta, salsiccia, pesce, formaggi e condimenti. A sua volta, è una dieta povera di carboidrati.

Attenzione al colesterolo!

Alcune persone hanno sofferto effetti collaterali come stanchezza e nausea. Inoltre, può contribuire ad alzare i livelli di colesterolo. Non è adatta per i diabetici, per le persone con problemi cardiaci o renali e le donne in gravidanza.

Jenny Craig

La nuova “ambasciatrice” di questa dieta è Mariah Carey, che ha perso più di 13 chili. Consiste in un programma organico completo anche di consulenza di gruppo, che aiuta a rimanere motivati ​​durante tutto il percorso. Tra i suoi punti di forza, c’è che si basa sul controllo delle porzioni e il graduale aumento dell’attività fisica. Punta a fare cambiamenti di tutti i giorni.

Jenny Craig è una dietologa molto conosciuta che ha aiutato a dimagrire diversi famosi come Carrie Fisher, Valeria Bertinelli e Sara Rue.Uno degli svantaggi è che si tratta di un programma, che non è accessibile a tutti, a causa dei costi. Allo stesso tempo, per questa caratteristica, a dieta completa, può essere difficile continuare il programma dovendo preparare il menù a casa. Inoltre, non è adatto a persone che soffrono di ipertensione.

 

Dieta Volumetrica

È caratterizzata dal fatto che fornisce indicazioni su come scegliere gli alimenti a basso contenuto calorico, ma che offrono anche una sensazione di sazietà maggiore. Anche se la perdita di peso è graduale, fornisce preziosi consigli da adottare all’ora di mangiare, come ad esempio controllare le dimensioni delle porzioni e fare esercizio gradualmente.

La dieta volumetrica non è adatta per tutti

Si tratta di una dieta che include una varietà di alimenti e questo può essere un problema per le persone che lavorano tutto il giorno o non hanno tempo di fare acquisti tutti i giorni. Inoltre, dato che alcune ricette sono complicate e la perdita di peso è lenta, può provocare sconforto.




 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline