La Provenza In Moto

La Provenza rappresenta una delle mete più amate dal turismo internazionale, grazie alla mitezza del suo clima, il fascino delle sue città come Marsiglia, Nizza e Cannes, la bellezza del suo litorale e l’alto livello gastronomico.

Anche per i motociclisti la regione situata nel sud-est della Francia offre un itinerario fantastico. Una delle mete motociclistiche più amate è l’entroterra della Provenza che regala un affascinante paesaggio tra borghi medievali e profonde gole che salgono verso gli ampi scenari delle Alpi Marittime. La strada da percorrere per i motociclisti è lunga 400 km e si snoda soprattutto su strade di montagna. Si parte da Nizza, facilmente raggiungibile dall’Italia con l’autostrada A10.

Dopo una giornata passata al mare di Nizza ci si dirige verso l’entroterra percorrendo la N202, la Route des Grandes Alpes. Il tunnel naturale è scavato nella roccia e sbuca sulla vista mozzafiato degli strapiombi. Si continua il tragitto verso gli orizzonti di Valberg sulla D289 per raggiungere il paese di Giullaumes. Lì si consiglia di visitare il magnifico Castello della Reinne Jeanne.

Poi si prosegue per giungere alla prossima tappa, il borgo di Entrevaux, al quale si può accedere solo attraversando un ponte levatoio. Qui si abbandona la moto per fare una bellissima passeggiata per le strade della cittadina e per poi salire in cima dove troviamo un panorama mozzafiato che fa immediatamente dimenticare la fatica della salita.

L’Entrevaux è un comune francese situato nel dipartimento delle Alpi dell’Alta Provenza e offre un fascino indimenticabile. Dopodiché si risale in sella per iniziare la Route Napoleon, il canyon delle Gorges du Verdon e la Corniche Sublime, un percorso emozionante e sorprendente per gli amanti delle due ruote. Infine si raggiunge Alguines e poi Grasse. L’ultimo percorso è per le Georges du Loup, che è a tratti a picco sul precipizio.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline