Highlands In Auto Scozia

Di recente vi abbiamo parlato di come visitare la Scozia con tutti i comfort sul treno di lusso The Royal Scotsman. Se però preferite un bel viaggio in automobile con tutta la famiglia, la nazione più a nord del Regno Unito si presta a svariati itinerari, costellati di storia, cultura e leccornie gastronomiche.

Prima di partire occorre prendere nota di alcune indicazioni che renderanno notevolmente più semplice la vostra permanenza sul suolo scozzese. Innanzitutto non è di fondamentale importanza prenotare già da casa i pernottamenti: l’offerta di bed & breakfast è molto ampia, ma è comunque preferibile scegliere il luogo dove passerete la notte prima delle 19.

Le differenze di orario con l’Italia sono infatti notevoli: la cena viene servita tra le 18 e le 20:30, l’ultimo orario di entrata nei musei pubblici è fissato per le 17, e una mezz’ora prima chiudono i castelli. Anche i negozi calano le serrande alle 18, dopo questo orario, sono soltanto i pub ad affollarsi. Attenzione anche sulla strada, con circolazione a sinistra, perché i limiti di velocità sono severi – 110 km/h è il massimo in autostrada – e vengono fatti rispettare scrupolosamente.

Vi consigliamo inoltre di acquistare l’Historic Scotland explorer pass se intendete visitare più luoghi di interesse culturale in pochi giorni, vi consentirà un bel risparmio sui singoli biglietti. Tra i tanti itinerari ve ne proponiamo uno nelle Highlands con una lunghezza di 210 km: Drumnadrochit – Dunrobin Castle – Ullapool. Nella prima località bisogna evitare le trappole per turisti, che reclamizzano ogni attrazione possibile sul mostro di Loch Ness, e concentrarsi sullo scenografico Urquhart Castle.

Nella seconda vi è un altro castello sul mare, in perfette condizioni e ancora abitato, con una collezione di armi ed esibizioni di volo di rapaci. La terza è un incantevole borgo di pescatori, dove assaporare specialità come il salmone affumicato e il classico fish and chips.




Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline