Facebook, arriva il video profilo di sette secondi

Facebook ha annunciato mercoledì scorso che implementerò gradualmente tre nuove caratteristiche amichevoli con la mobilità nei profili sul social network.

Secondo un comunicato ufficiale dell’azienda – scritto da Aigerim Shorman e Tony Hsieh, product manager di Facebook – questi miglioramenti daranno all’utente più opportunità di esprimere chi è e controllare il contenuto visualizzabile sul proprio profilo.

I profili di facebook ora portano incorporare anche i video, una modalità di contenuto, l’importanza della quale sta crescente sempre di più  al interno del sito. Così, il sito consentirà che la foto del profilo di un utente sia in realtà un breve video che durerà fino a 7 secondi. Così, in breve, l’utente sarà in grado di girare un breve video che verrà riprodotto in loop per presentarsi a coloro che visitano il profilo.

Esisteranno ancora le immagini tradizionali del profilo, se l’utente sceglie di non usare un video.

Un’altra novità è la possibilità di impostare una versione temporanea dell’immagine del profilo, sarà possibile specificare un periodo dopo il quale l’immagine precedente apparirà di nuovo in questo spazio. Questa funzione può essere utilizzata ad esempio per incoraggiare la partecipazione in una campagna, esprimere qualcosa, dichiarare il supporto per una protesta, ecc.

Facebook sta anche facilitando all’utente il mondo in qui lui può controllare come il proprio profilo appare agli altri. Tale funzione apparirà in un nuovo spazio personalizzabile nella parte superiore del profilo.

Il sito ha anche introdotto alcune modifiche alla struttura comune del profilo che aumenterà il layout e migliorerà la presentazione delle informazioni sull’utente e i suoi amici in modo da renderle più accattivanti. La Immagine del profilo sarà grande e nella parte centrale del profilo.  Queste novità si stanno testando con un numero piccolo di utenti di iPhone nel Regno Unito e in California e poco a poco queste novità inizieranno a interessare gli utenti anche nelle altre parti del mondo. “Riteniamo che questi miglioramenti nel profilo daranno alle persone più modi per connettersi e condividere con gli altri, al di là dei nuovi modi per esprimersi in modo più significativo”, conclude il comunicato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline