Cellulari che si Convertono in Tablet

Pensate ad un smartphone qualsiasi, e immaginate che premendo un  solo bottone si possa trasformare in un tablet, e lo schermo si raddoppiasse.  Avreste un cellulare e un tablet in uno.  Il termine phablet che diamo ai dispositivi di dimensioni superiori, cioè tra 5 e 7 pollici, avrebbe molto più senso. Ma gli inventori hanno deciso di chiamarli fablet (fondable + tablet).




Questo dispositivo è in sviluppo nei laboratori Samsung da anni.  Nel 2008 FPD International in Giappone, l’azienda ha fatto vedere un prototipo. Più tardi, al CES 2013, ha mostrato un video nel quale presentava questi dispositivi come i cellulari del futuro.Il progetto è noto con il nome di  Project Valley e quest’anno abbiamo sentito voci che questi dispositivi sono molto vicino ad essere ufficialmente presentati . Secondo alcune voci potremmo conoscere questo tipo di dispositivo molto presto, verso gennaio 2016.

Questo telefono piegabile secondo gforgames.com, sarebbe stato testato in due configurazioni: una con uno Snapdragon 620 SoC, e una con un processore ad alte prestazioni e potenza lo Snapdragon 820, di cui si sa solo che sarà distribuito in 2016, rendendo cosi Samsung uno dei primi sviluppatori che lo usano. Indipendentemente dalla CPU, potrebbe avere 3 GB di RAM , uno slot per schede microSD e batteria non rimovibile.




Non sappiamo come sarà, questo nuovo dispositivo ma Samsung ha lasciato un video, dove si può notare che il telefono ha le dimensioni di un biglietto da visita, si può inserire nel nostro portafoglio, si apre diventando un’agenda, diventa un video – telefono, e può espandersi di nuovo per visualizzare riviste o giornali.

            

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline