I benefici del Sale dell’Himalaya

Il sale rosa dell’Himalaya è superiore al sale tradizionale noto come sale da cucina. Il sale dell’Himalaya è puro e non raffinato come nel caso del sale marino. Conosciuto anche come “oro bianco” il sale cristallino dell’Himalaya contiene 84 dei minerali e elementi naturali del nostro organismo. Questo tipo di sale rosa è in maturazione da 250 milioni di anni sotto la pressione tectonica, dove si è creato un ambiente alla larga delle tossine e altre impurità causate dagli esseri umani.

I suoi minerali hanno una struttura reticolare di natura cubica e sono anche abbastanza piccole facilmente assorbibili dalle nostre cellule.




I benefici per la salute:

– Controllare i livelli d’acqua nell’organismo in modo da garantire il suo corretto funzionamento
– Promuovere un equilibrio del pH a livello delle cellulare
– Stimolare un equilibrio perfetto della glicemia
-Aiutare a prevenire i segni dell’invecchiamento
– Promuovere un migliore assorbimento lungo l’intestino degli elementi nutritivi presenti nel cibo
– Stimolare la salute vascolare
– Supportare la respirazione e la circolazione
– Abbassare i rischi della sinusite
– Ridurre i crampi
– Accrescere la forza delle ossa
– Aiutare per avere un sonno più tranquillo
– Promuovere la salute di reni

Sale comune: quali sono i pericoli?

Tante persone non sono a conoscenza del fatto che sia il sale da tavola che lo zucchero contengono vari elementi chimici.

Il sale da cucina è composto per il 97.5% di cloruro di sodio e il 2.5% da altri elementi chimici come iodio, assorbenti e zucchero. Il processo per il quale deve passare il sale fa in modo che tutti i suoi nutrienti ed elementi naturali vegano estratti. Il sale nella nostra cucina, quella dei ristoranti o quella usata in altri cibi non ha nessun valore nutritivo. Il sale processato risulta in cloruro di sodio, un sale del tutto innaturale che dal nostro organismo viene percepito che un elemento tossico.

L’organismo non riesce ad assorbirlo in modo naturale e questo risulta in irritazione dell’intestino, ritenzione idrica e alta pressione del sangue. Infatti il nostro organismo deve impiegare tante energie per tenere un livello equilibrato dei liquidi dopo il consumo di questo tipo di sale. I liquidi necessari in altre parti del corpo vengono impiegati per neutralizzare la presenza del cloruro di sodio.

Vari studi hanno confermato che per ogni grammo di sale che il nostro organismo non riesce ad assorbire deve impiegare 20 volte di più dei liquidi per neutralizzare la presenza del cloruro di sodio. Questo può causare cellulite, reumatismi, artrite, gotta e problemi ai reni.

Scegliendo di usare il sale dell’Himalaya sicuramente noterete dei miglioramenti nel vostro benessere e salute generale.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline