5 Modi per migliorare le vostre capacità comunicative

La comunicazione è una delle cose più importanti che impariamo durante la vita, siccome sta alle fondamenta delle nostre relazioni con gli amici, i colleghi, i familiari, e con tutto il mondo insomma. Non c’è da stupirci se da una comunicazione vaga o del tutto inesistente possano nascere tanti problemi. A scuola non ci insegnano come comunicare propriamente e con efficacia.

È una cosa che lo dobbiamo imparare da soli dalle persone che ci circondano, però sfortunatamente possiamo anche prendere delle cattive abitudini se non abbiamo vicino persone con buone capacita comunicative. Una delle cose più importanti e nello stesso tempo la più sottovalutata è essere un buon ascoltatore.

Molte persone non hanno nemmeno l’idea che ascoltare è una parte necessaria del processo della comunicazione con gli altri, quando in realtà ascoltare è una parte essenziale della comunicazione, perché non solo aiuta a creare delle migliori relazioni con altre persone, ma è anche un modo per dimostrare rispetto nei loro confronti. Pensate a come ci si sente quando qualcuno presta attenzione e sente quello che state dicendo. Questo vi fa sentire stimati, giusto?

Le persone vogliono solo essere ascoltate, quindi ascoltando attentamente potete stabilire delle migliori relazioni. Pensate, tutti conosciamo qualcuno a cui non piace ascoltare gli altri. Ci sono alcune persone a cui piace solo ascoltare la propria voce e non lasciano tempo di parlare agli altri, e quando finalmente arriva il vostro turno loro non vi ascoltano. Come vi fa sentire questo? Frustrati e poco stimati.




A volte le persone confondono il concetto di ascoltare l’altro con l’essere timido, siccome qualcuno che ascolta più di quanto parla può essere scambiato per una persona timida.

Quello che importa è ascoltare in modo attivo, ossia prestando attenzione e poi comunicare la vostra opinione o punto di vista. Perché infine tutte le persone vogliono essere capite.

Quindi perché le persone non riescono ad ascoltare l’altro?

Uno dei motivi è che noi pensiamo più velocemente di quanto parliamo. Gli studi dimostrano che le persone possono pronunciare 120-150 parole al minuto e invece possono pensarne 600-800 sempre in un minuto.

Questo significa che mentre l’altra persona ci sta parlando noi possiamo perderci nei nostri pensieri, siccome la mente lavora più velocemente della bocca. Ma nel momento che succede questo dobbiamo riconcentrarci nella conversazione – non c’è niente di più fastidioso che notare l’altra persona persa nei suoi pensieri mentre che gli state parlando di qualcosa d’importante e vorreste una opinione. Ascoltare, invece che parlare, non è mai eccessivo.

 

5 modi per migliorare le vostre abilità comunicative:

1. Non cercate di parlare quando un’altra persona lo sta facendo
Questa è una totale mancanza di rispetto. Parlare nello stesso tempo in cui sta parlando un’altra persona equivale a dirle che non vi interessa quello che lui dicendo perché quello che voi avete da dire è più importante.

2. Non completare le frasi dell’altro
Molte persone lo fanno credendo di aiutare gli altri a finire di esprimere i loro pensieri. Altri lo fanno per dimostrare all’altra persona che pensano la stessa cosa e che capiscono perfettamente quello che sta dicendo.

Sbagliato! Gli studi hanno dimostrato che cosi facendo state privando l’altra persona della possibilità di finire di esprimere la sua opinione come se questo non fosse capace di farlo. Quindi imparate a frenare la vostra lingua.




3. Parafrasare
Se desiderate dimostrare a qualcuno che lo avete completamente capito, allora parafrasare è un ottimo modo per farlo. Praticamente state riassumendo quello che l’altra persona vi ha appena detto, prima di continuare a dare la vostra opinione o il vostro commento. Ecco un esempio, “Insomma Marco, mi stai dicendo che i risultati sono l’obiettivo principale per te e quindi dobbiamo trovare qualche soluzione per aiutarti, giusto?

4. Ascolto attivo
Cercate di ascoltare gli altri in modo attivo e non passivo. La differenza fra le due è che ascoltare in modo attivo vuol dire rendersi parte della conversazione, concentrarsi e rispondere all’altra persona in base a quello che ti ha appena comunicato. Ascoltare passivamente, vuol dire solo ascoltare persi fra mille pensieri e non dare nessuna risposta.

5. Mantenere un contato visivo
Guardare negli occhi l’altra persona, vuol dire che state ascoltando attivamente e state prestando attenzione a quello che vi sta dicendo. Questo aiuta anche ad essere più concentrati nella conversazione e non distrarsi dall’ambiente o dalle altre persone.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline