15 Modi per Essere Più Felici al Lavoro

Secondo un sondaggio di Gallup, nel 2013 il numero degli impiegati infelici in tutti il mondo ha superato il numero degli impiegati felici. Lo studio comprende 142 paesi del mondo e all’incirca 180 milioni di impiegati, tra i quali solo il 13% sono felici al lavoro.

Come si può fare per cambiare tutto questo?

Ecco 15 tecniche per essere un po’ più felici durante l’orario di lavoro:

1. Sentirsi importanti
Nel 1983 Steve Jobs convinse il futuro CEO di Apple, John Sculley, a lasciare il suo lavoro da Pepsi facendoli sono una domanda: “Vuoi passare il resto della vita vendendo Pepsi oppure vuoi avere la possibilità di cambiare il mondo?”

Perché questa domanda risulto essere tanto efficiente? A parte aver stimolato l’immaginazione e la curiosità di John Sculley, li ha dato anche la possibilità di fare un lavoro significativo. Questo è stato sostenuto anche da Adam Grant, ricercatore alla Wharton, che ha affermato che gli impiegati che sanno che sanno di svolgere un lavoro che ha un impatto significativo nella vita degli altri sono più contenti e anche più produttivi. Altre ricerche dalla professoressa di Harvard, Teresa Amabile, hanno dimostrato che indipendentemente dall’importanza o grandezza di questo impatto, che sia aiutare nella lotta contro il cancro o aiutare un collega, solo il fatto di sentire di fare un lavoro importante e significativo aiuta a sentirsi più contenti.




2. Creare il proprio nido
Jennifer Star, una delle fondatortici di Balance afferma che poiché passiamo molte ore della giornata lavorando, se vogliamo fare in modo che queste ore siano più felici e meno stressanti dobbiamo creare un piccolo nido, decorando la vostra posizione o ufficio per quanto sia concesso.

3. Fare amicizie
Molte ricerche affermano che avere un amico con il quale lavorare aiuta a sentirsi meno frustrati e più produttivi. Notate che c’è scritto amico e non collega. Secondo altri esperti, gli impiegati che hanno amici anche sul posto di lavoro sono meno insoddisfatti e sfruttano meglio le ore di lavoro.

4. Sorridere
Una cosa semplice come il sorriso può migliorare l’umore durante le ore di lavoro perché chiede al cervello di essere più felice grazie alla produzione di neuropeptidi. Il sorriso è contagioso e questo contribuisce a ridurre anche lo stress degli altri impiegati.

5. Lasciare i problemi personali a casa
Julie Morgenstern, autrice di “Time Management From the Inside Out” afferma che durante un periodo difficile nella vita personale tutta la confusione delle emozioni si trasforma in un vero tormento. Nel cercare di affrontare un periodo stressante, il lavoro da fare sembra non finire mai, si guarda l’orologio ogni minuto e si è più distratti del solito.

Per quanto difficile sia separare la vita personale da quella professionale risolvete ogni questione personale prima di cominciare il lavoro, oppure non pensateci se state lavorando.

6. Pensare al futuro
Secondo vari esperti del campo, come Geoffrey James, gli impiegati prendono delle migliori decisioni e sono più contenti se sanno che il loro lavoro si può adattare ai loro obiettivi e piani futuri.

7. Ringraziare
Secondo alcuni esperimenti condotti dalla professoressa della Harvard Business School, Francesca Gino e il ricercatore di Wharton, Adam Grant, ricevere ringraziamenti o congratulazioni per un lavoro fatto bene migliora l’autostima e altri comportamenti positivi.

Infatti, questo esperimento è arrivato alla conclusione che il 66% degli studenti ha aiutato un loro amico studente solo perché sono stati ringraziati in anticipo.

8. Respirare
È molto facile perdersi nella routine di tutti i giorni, per questo è molto importante prendere alcuni minuti per solo respirare prima di procedere con le altre cose da fare. Senza questi minuti di solo relax e respirazione profondamente non possiamo essere creativi, competenti o contenti, tendiamo a non andare bene con le persone che ci circondano e non siamo aperti alle critiche costruttive. Per controllare il livello di stress durante il giorno è fondamentale prendere anche solo qualche minuto per respirare e non pensare a niente.

9. Dieta alimentare
Secondo vari esperti e specialisti nutrizionisti avere una dieta alimentare sana e stare idratati durante tutta la giornata aiuta molto a stimolare le energie e l’attitudine positiva. Invece di acquistare gli snack optate per altre soluzioni più sane come yogurt, miele, asparagi o pomodorini. Consumare alimenti che equilibrano i livelli di glicemia aiuta a ridurre il mal di testa e la sensazione di fatica continua.

10. Organizzazione
Lavorare in un ambiente sistemato, pulito e ben organizzato aiuta molto a essere più concentrati e migliora la produttività durante la giornata. Aiuta molto anche a migliorare lo stato d’anima e l’umore. Basta dover gestire lo stress che accompagna ogni lavoro, perché dobbiamo aggiungerne altro?

11. Una cosa alla volta
Indipendentemente da quello che avrete sentito, il multitasking non è efficiente. Secondo vari esperti e psicologi il multitasking aiuta solo a perdere tempo.

Invece di perdere tempo e stressarsi cercando di gestire più impegni nello stesso tempo, concentratevi su una cosa alla volta per non rischiare di perdere l’efficienza, la qualità e la creatività del vostro lavoro.

12. Accettare gli altri per quello che sono
Gli altri non possono cambiare. Invece di cercare di cambiarli o di lasciare che la loro personalità affetti il vostro lavoro, fate un passo indietro. Potete ricorrere a famose tecniche come quella di contare fino a 10 prima di rispondere a qualche discussione o critica.

13. Muoversi
A parte una dieta alimentare sana anche l’attività fisica contribuisce a una vita più sana. Durante il giorno cercate di muovervi il più possibile anche se è per solo 10 minuti, uscite fuori o prendete le scale evitando l’ascensore.

Passare tutto il giorno seduti davanti allo schermo di un computer sicuramente comporta anche delle conseguenze negative come aumentare di peso, problemi con la vista e con la sindrome del tunnel carpale. In breve, quando una persona si sente bene fisicamente tende a sentirsi meglio anche emotivamente.

14. Fare regali a se stessi
Trovate il tempo di gratificare voi stessi per aver realizzato un progetto importante o aver fatto qualsiasi altro passo avanti. Questo lo potete fare andando a mangiare fuori, comprandovi un nuovo cellulare o computer o altre cose materiali. Importante e riconoscere i propri risultati positivi.

Secondo vari studi i medici che si preparavo prima per essere più felici e cercavano diversi modi per migliorare il loro umore erano in condizione di dare la diagnosi per qualsiasi malattia più velocemente rispetto agli altri loro colleghi.

15. Riflettere sulla giornata precedente
Perché state lavorando cosi tanto? A questa domanda potete rispondere riflettendo sulla giornata che avete passato sottolineando le cose positive. Scrivere queste cose o eventi positivi aiuta a concentrarsi solo su quelli e sul perché siano importanti per voi.




Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Inline
Inline